Prugne Intere e Succo di Prugne… Frutta per Tutte le Età

Servire prugne e succo di prugne è una vera e propria tradizione e una pratica consolidata, oggi più che mai: infatti i dietologi e i ristoratori sono sempre alla ricerca di alimenti naturali per affrontare i problemi legati all’alimentazione. Uno di questi è proprio la salute dell’apparato digerente, per il quale le prugne e il succo di prugne sono da tempo considerati un rimedio efficace contro i disturbi gastrointestinali.

Alcuni attribuiscono la funzione lassativa delle prugne al loro alto contenuto di fibre. Una porzione da 100g di prugne contiene 7,1g di fibre e 100g di prugne al giorno aiutano la regolarità intestinale. Tuttavia, nonostante il succo di prugne sia considerato efficace per la regolarità intestinale, ha un basso contenuto di fibre alimentari, salvo se il prodotto contiene polpa di prugne.

Una porzione da 100g di prugne contiene 15,1g di sorbitolo, un alditolo che si pensa funzioni come lassativo osmotico se assunto in dosi superiori ai 20g. Livelli superiori di sorbitolo devono essere indicati sull’etichetta del prodotto, per informare il cliente del rischio di diarrea. Il livello di sorbitolo presente in una porzione da 100g di prugne o di succo di prugne è inferiore a questo valore.

Sono disponibili maggiori informazioni sulle prugne e sulla salute dell’apparato digerente nella sezione Fatti e Ricerche Nutrizionali di questo sito.

Non dimenticare di visitare la nostra pagina Informazioni Prodotto e i Bollettini Tecnici per le specifiche di prodotto.