Dieta e menopausa? Scopri le preziose virtù delle prugne disidratate per essere in forma

Dieta e menopausa? Scopri le preziose virtù delle prugne disidratate per essere in forma

I consigli della dott.ssa Annamaria Acquaviva, Dietista Nutrizionista per il California Prune Board

La menopausa è una delicata fase della vita delle donne. Infatti, la mancanza di estrogeni determina importanti cambiamenti nel corpo femminile metabolico e psicologico. Aumentano il rischio cardiovascolare, l’incidenza dell’osteoporosi e il fisiologico rallentamento delle funzioni intestinali può comportare la stitichezza e la sensazione di gonfiore e ritenzione idrica.

Si può vivere la menopausa in modo sereno? Ecco alcuni consigli utili per una sana alimentazione :

  • Ridurre l’apporto calorico
  • Incrementare l’assunzione di fibre, amiche della funzionalità intestinale
  • Assumere proteine sia animali che vegetali e grassi di ottima qualità come quelli contenuti nell’olio extravergine d’oliva
  • Mangiare frutta e verdura di stagione, fonte di vitamine e sali minerali, e cereali integrali
  • Bere almeno 6-8 bicchieri di acqua o altri liquidi non calorici (tisane) ed evitare alcolici e fumo

Prugne disidratate: un valido alleato per la salute della donna in menopausa

Tra gli alimenti da privilegiare ci sono le prugne disidratate, dall’alto contenuto di vitamina K e fonte di manganese: entrambi supportano il mantenimento di ossa normali. Inoltre le prugne disidratate sono ad alto contenuto di potassio, indispensabile per la normale funzione muscolare. Sono naturalmente prive di grassi, di sodio e di zuccheri aggiunti e rappresentano un’eccellente fonte di fibre, con un apporto di circa 7g/100g, ossia quasi un quarto della quantità quotidiana raccomandata.