Come sopravvivere alla settimana della moda senza rinunciare al proprio benessere

Come sopravvivere alla settimana della moda senza rinunciare al proprio benessere

La settimana della moda femminile di Milano, uno degli appuntamenti più attesi dell’anno, entra finalmente nel vivo. Le Fashion Week sono momenti fondamentali e di intenso lavoro non solo per gli addetti al settore, ma anche per tutti gli appassionati che vogliono essere protagonisti e raccontare le sfilate, i backstage ed i retroscena di questo mondo. Il Consorzio delle Prugne della California, alleate del benessere quotidiano, ha chiesto alla blogger e influencer Irene Colzi di Irene’s Closet cinque piccole (e divertenti) dritte per sopravvivere alle Fashion Week.

 

1. NON PRENDERSI TROPPO SUL SERIO E SORRIDERE!

Spesso si sente parlare di “Sopravvivere alla Fashion Week”: beh, non prendiamoci troppo sul serio! Sebbene la settimana della moda sia talmente ricca di impegni, di appuntamenti, di sfilate (una ogni ora!) e per chi crea contenuti, come fotografi, giornalisti o blogger, anche una settimana molto povera di sonno, in quanto la notte è dedicata al lavoro editoriale o di editing su quanto visto durante la giornata, è anche vero che chi sceglie di lavorare durante la Fashion Week è consapevole della giungla nella quale sta entrando. Non prendiamoci mai troppo sul serio, sorridiamo, sempre e godiamoci quello per quale stiamo lavorando: il mondo della moda, dell’arte e della creatività, che tanto amiamo!

 

2. PIANIFICARE OGNI SPOSTAMENTO CON OCULATEZZA 

E’ matematicamente provato che ogni appuntamento, sfilata, evento o presentazione che si ha durante una giornata tipo alla settimana della moda, sarà organizzato in una parte della città completamente diversa rispetto alla location precedente. E’ quindi fondamentale pianificare tutto con estrema accuratezza. Prima di tutto è fondamentale fare una selezione importante di ciò che vogliamo fare: partecipare a tutto non è possibile, né fisicamente, né per questioni di tempo. Selezionate un numero realisticamente fattibile di eventi, sfilate e appuntamenti, anche in relazione ai tempi tecnici che occorrono da spendere al PC ogni giorno per la copertura della Fashion Week, qualora ci si occupi, come me, di realizzare contenuti inerenti alla settimana della moda. Occorre poi calcolare i tempi per gli spostamenti da un impegno all’altro, per capire se il tutto risulta fattibile: mettete in conto una bella dose di traffico!

 

3. SPUNTINI SEMPRE CON SE’

Spesso durante la Fashion Week gli impegni sono talmente ravvicinati che non si ha tempo per sederci e consumare un pasto con calma: gli unici momenti liberi che si hanno per addentare qualcosa è durante gli spostamenti. Ecco perché portare con sé degli spuntini sani è fondamentale: che siano ricchi di vitamine, sali minerali, fibre e di energia. Durante la Fashion Week di Milano ho portato con me le Prugne della California, dolci e appetitose, sono perfette per dare quell’iniezione di energia veloce, veloce, tra un impegno e l’altro. Un consiglio in più? Utilizzate dei pratici lunch box per riporre le vostre Prugne della California, mantenerle fresche e averle sempre a portata di mano!

 

4. POWER BANK

Anche i nostri dispositivi elettronici hanno bisogno della loro dose di carica! Sappiate che i cellulari vedranno la percentuale di batteria diminuire in modo vertiginoso già dalle prime ore del mattino, parlo per esperienza personale. Il cellulare diventa uno strumento di lavoro fondamentale durante la giornata: qui rispondo alle mail e porto avanti la mia giornata lavorativa quotidiana nonostante stia correndo da una parte all’altra della città. E poi, come blogger ed influencer, utilizzo il mio cellulare come mezzo per raccontare la Settimana della Moda e per rispondere in tempo reale a tutte le domande o richieste delle mie lettrici. Occorre quindi non un power bank ma un SUPER power bank, che contenga almeno 2 o 3 ricariche complete e che possibilmente sia compatibile anche per la carica di altri dispositivi elettronici che si hanno con sé, dalla macchina fotografica al pc portatile.

 

5. VESTIRSI IN MANIERA APPROPIATA

Uno degli aspetti più divertenti della Fashion Week, per me che amo la moda, è sperimentare nuovi look e divertirmi ad osare nuovi abbinamenti in un contesto, quello della Settimana della Moda, in cui qualche estro in più è perdonato. Questo però non vuol dire mancare di buon gusto o vestirsi in modo inappropriato! Occhio anche ai tacchi, non sempre sono una buona idea in fatto di comodità: si possono creare look molto belli anche con scarpe basse (e comode). Per quanto riguarda i tacchi, sceglieteli comodi, molto comodi e ricordatevi di portare sempre con voi i cerotti anti vesciche!