I propositi per l’anno nuovo non saranno solo buoni ma anche naturalmente dolci grazie alle Prugne della California

I propositi per l’anno nuovo non saranno solo buoni ma anche naturalmente dolci grazie alle Prugne della California

di Melissa Zino

Buon anno gente! Avete per caso già stilato la lista dei buoni propositi per questo 2018? Se non l’aveste ancora fatto, nessun problema: oggi vi aiuto io a compilarla e questi nuovi propositi non saranno solamente buoni ma anche naturalmente dolci grazie alle Prugne della California. Quindi non perdiamo altro tempo e vediamoli subito insieme.

  1. PIU’ MOVIMENTO

Amo lo sport in ogni sua forma ma sapete una cosa? Non tutti sono destinati ad essere atleti o frequentatori assidui di palestre. Movimento, che è ciò per cui è stato creato il corpo umano, non significa solo ed esclusivamente praticare una qualche disciplina sportiva, ma vuol dire anche semplicemente sottrarre almeno 30 minuti ogni giorno alla nostra routine sedentaria fatta di auto, pc, divano. Quindi via libera ad una bella passeggiata con il cane, all’utilizzo della bicicletta per andare in ufficio, ad una camminata all’aria aperta in pausa pranzo, ad una gita fuoriporta nel weekend. Ci sono davvero mille modi per muoversi e se voleste comunque dedicare del tempo all’esercizio fisico leggete qui: vi suggerisco una serie di semplici esercizi che potete svolgere sia in palestra che a casa per allenare tutto il corpo e mantenervi in forma o, magari, ritrovare il vostro equilibrio dopo qualche cenone e brindisi di troppo durante le vacanze natalizie appena passate.

  1. PIU’ GUSTO

E se provassimo ad essere più dolci e morbidi con noi stessi e con gli altri? Non potete immaginare quanto bene potremmo farci e fare al mondo intero. E c’è forse qualcosa di più naturalmente dolce e morbido delle Prugne della California? Non credo proprio. E se si aggiungono le loro proprietà benefiche, direi che abbiamo già trovato lo snack per eccellenza che ci accompagnerà lungo tutto il 2018. Personalmente le porto sempre con me per quando mi assale quella voglia di qualcosa di dolce: invece di consumare caramelle o snack poco salutari mi gusto questo piccolo frutto essiccato che oltre ad essere squisito è privo di grassi e zuccheri aggiunti. Quando invece sono a casa e ho più tempo per preparare la colazione o la merenda adoro unire le Prugne della California a yogurt, semi, frutta fresca e secca per uno spuntino più completo ed equilibrato.

  1. PIU’ IDRATAZIONE

Ma lo sapete che spesso il nostro cervello scambia lo stimolo della sete (e anche del sonno) per quello della fame? Questo significa che se siete disidratati (o assonnati) potreste sentire il bisogno di mangiare quando invece dovreste semplicemente bere (o dormire). So che l’indicazione di consumare 1,5 – 2 litri di acqua al giorno può sembrare un luogo comune ma è tra le regole basilari del mio stile di vita salutare. Mantenere i giusti livelli di idratazione non solo vi eviterà di mangiare di più ma vi consentirà di eliminare scorie e tossine dal vostro organismo, avere una pelle più morbida e levigata contrastando così l’invecchiamento e vi manterrà ludici ed energici durate tutta la giornata.

  1. PIU’ FANTASIA E CREATIVITÀ

In cucina e nella vita di tutti i giorni. Occorre riscoprire la magia delle piccole cose ed aggiungere quel tocco unico e personale a tutte le nostre azioni, ai nostri pensieri e, perché no, anche a quello che mettiamo in tavola. Spesso giustifichiamo i nostri pranzi tristi e veloci con la mancanza di tempo ma vi garantisco che con un pizzico di creatività è possibile realizzare piatti gustosi, sani ed equilibrati, delle piccole delizie per gli occhi ed il palato. Per esempio, avete mai provato ad aggiungere alle vostre insalate le Prugne della California? Con questa insalata di pollo al pompelmo, Prugne della California, scarola e finocchi la vostra pausa pranzo prenderà tutta un’altra piega. Semplice e veloce da preparare anche la sera precedente per poi riporla in un contenitore pronto per essere trasportato in ufficio il giorno seguente. Le varianti sono ovviamente tantissime: se preferite potete anche sostituire il pollo con del formaggio vaccino o di capra (il sapore intenso di quest’ultimo si sposa particolarmente bene con le Prugne della California) o del tofu. E come condimento ecco un’idea in più: fate una salsina con olio evo, senape, succo di limone e un cucchiaino di miele o sciroppo d’acero bio.